Serre Bioclimatiche

SERRE BIOCLIMATICHE

FAI DIVENTARE ECOSOSTENIBILE LA TUA CASA

"Quando sei consapevole del'importanza della cura dell'ambiente agisci di conseguenza..."

Cosa è una Serra Solare Bioclimatica

Le serre solari bioclimatiche sono soluzioni che consentono di risparmiare e salvaguardare l’ambiente, in un modo esteticamente Valido.

La serra è inoltre la giusta risposta se si vuole creare il locale che manca per la sala da pranzo, oppure un ambiente dedicato al relax o al divertimento in tutte le stagioni dell’anno ed in qualsiasi condizione climatica.

Per sfruttare al meglio il calore del sole, una serra bioclimatica si compone di serramenti a taglio termico in grado, cioè di isolare dall’esterno grazie all’interposizione di una camera d’aria o materiale isolante all’interno del telaio stesso.

Di fondamentale importanza sono i vetri ad alta efficienza, doppi o tripli e con camera d’aria.

Come si progetta una serra bioclimatica

Una veranda integrata alla casa è la scelta ideale se si desidera sfruttare uno spazio esterno che altrimenti rimarrebbe inutilizzato nella stagione invernale.

Per approfittare al meglio della luminosità e dell’irraggiamento solare è importate considerare l’orientamento della veranda: in questo modo risparmio energetico e comfort sono garantiti.

L’orientamento, preferibilmente, dovrebbe essere verso Sud. Tuttavia, l’esposizione della sera solare verso altri punti cardinali ha i suoi benefici, seppure inferiori.

All’interno ci deve essere un elemento che svolga la funzione di accumulatore termico, come il pavimento o una parete, in grado di assorbire il calore nelle ore diurne e rilasciarlo nelle ore più fredde.

Nell’arco dell’anno varia anche il modo di sfruttare la serra bioclimatica. 

In inverno la serra viene tenuta con in vetri chiusi in modo da poter accumulare calore dai raggi solari. Una volta intrappolato, il calore viene rilasciato e distribuito in tutta la casa. D’estate, invece, i vetri debbono potersi aprire con sistemi a libro, scorrevoli o saliscendi.

Mentre in copertura possiamo areare con ante apribili elettricamente non meno del 66% della superficie coperta. Per evitare un’eccessiva insolazione estiva, si può predisporre un sistema di ombreggiamento, come una vegetazione a foglie caduche, o un sistema di lamelle mobili ombreggianti.

Tipi di serre

Le serre possono essere classificate in base alla loro forma. La serra addossata è costituita da un volume vetrato addossato al perimetro dell’edificio, con il quale condivide una delle quattro superfici verticali di cui è composta. La copertura è, di norma, trasparente e inclinata.

La serra incorporata o a “loggia” condivide con l’edificio tre delle quattro superfici perimetrali e ha la copertura opaca.

La serra semi-incorporata rappresenta una soluzione intermedia tra le due precedenti, in cui le pareti laterali e la copertura possono essere parzialmente inglobate nell’edificio

Serra Addossata

Serra incorporata o a "loggia"

Serra semincorporata

Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec mattis, pulvinar dapibus leo.

Un altro criterio di classificazione delle serre, riguarda le modalità di trasferimento e distribuzione del calore. Si parla quindi di: 

  • serra a scambio radiante quando la superficie di separazione tra la serra e l’ambiente interno è costituita da una parete ad accumulo non isolata e lo scambio di calore avviene radiativamente.
  • serra a guadagno diretto quando la superficie di divisione è, in questo caso, regolabile e può essere rimossa in gran parte o talvolta anche totalmente, per esempio attraverso ampi serramenti scorrevoli o apribili a libro. In questo modo il guadagno termico avviene direttamente dentro lo spazio abitato.
  • serra a scambio convettivo quando lo scambio di calore tra la serra e l’ambiente interno avviene per convezione attraverso dei serramenti e/o aeratori posti alla base e alla sommità della superficie di separazione.

Perché conviene realizzare una Serra Solare Bioclimatica

Quando una serra rispetta i criteri che favoriscono l’efficienza energetica della casa, alcune normative regionali la considerano un vano tecnico, come un vano caldaia o i cavedi per gli impianti, e quindi essa non va ad incidere sulla cubatura.

Ciò significa che è un volume fruibile concesso gratuitamente. La ricezione della norma varia da comune a comune. Per avere maggiori informazioni è pertanto necessario rivolgersi all’ufficio competente, onde evitare di incorrere in vincoli dettati dalla particolarità del caso.

Perché una serra rispetti gli standard richiesti per raggiungere il risparmio energetico, ci si deve affidare ad esperti del settore.

Richiedi un Appuntamento

Contattaci
Scroll Up